Azienda agricola e vitivinicola San Teodoro

I nostri vini

Guida e schede dei nostri Vini, Olio d'Oliva Extravergine e Prodotti Agricoli

La qualità dei nostri prodotti è il primo gradino di un processo produttivo, frutto di conoscenze spesso gelosamente conservate. Vogliamo condividere con voi il piacere di sapere quel tanto di essenziale sui vitigni e i loro frutti, sui olivi ecc, perché possiate apprezzare a pieno le doti del loro generoso succo e del suo straordinario evolversi.

La lista dei vini:
Campapietro / Galluccio Rosso DOC, Consiglio di Volpe / Galluccio Bianco DOC, Res Capuae / Falanghina IGT Roccamonfina VT, Mater / Falanghina IGT Roccamonfina, Con Templo / Aglianico IGT Roccamonfina, Sedici / Novello IGT Roccamonfina, Rosè / Rosato IGT Roccamonfina, Cannizzaro / Fiano IGP Roccamonfina

Come ordinare i nostri vini

Per acquistare i nostri prodotti sia da parte di Aziende (Enoteche, Ristoranti, Gastronomie, Commercianti, ecc) che di Privati, contattateci ai recapiti indicati nella sezione contatti saremo lieti di rispondere ad ogni vostra domanda. Potete inoltre farci visita direttamente in Azienda presso Galluccio (CE) in Via Provinciale per Suio - Loc. Martocci, Azienda Agricola San Teodoro.
A breve sarà attivo il nostro sito di ecommerce www.santeodoroshop.it su cui acquistare tutti i nostri prodotti.

La storia dell'Azienda agricola San Teodoro e dei suoi vini

DOC - La denominazione di Origine Controllata, nota con l'acronimo DOC, è un marchio di origine italiano che certifica la zona di origine e delimitata della raccolta delle uve utilizzate per la produzione del vino sul quale è apposto il marchio; esso viene utilizzato per designare un prodotto di qualità e rinomato, le cui caratteristiche sono connesse all'ambiente naturale ed ai fattori umani e rispettano di uno specifico disciplinare di produzione approvato con decreto ministeriale.
Tali vini, prima di essere messi in commercio, devono essere sottoposti in fase di produzione ad una preliminare analisi chimico-fisica e ad un esame organolettico che certifichi il rispetto dei requisiti previsti dal disciplinare; il mancato rispetto dei requisiti ne impedisce la messa in commercio con la dicitura DOC. Il marchio fu ideato negli anni '50 dall'avvocato romano Rolando Ricci, funzionario dell'allora ministero dell'Agricoltura.

IGP - Indicazioni Geografiche Protette - sono prodotti tipici perché la produzione delle materie prime e/o la trasformazione oppure la preparazione avvengono in un'area geografica caratteristica, che conferisce ai prodotti finiti caratteri di irripetibilità. La qualità e la reputazione di questi prodotti derivano dalle caratteristiche di questa area geografica. In base alle norme contenute nel Reg.CE 2081/92, i prodotti Igp sono riconosciuti dalla Comunità Europea, che ha valutato ed approvato il disciplinare di produzione. Organismi di controllo competenti ed indipendenti, autorizzati dal Ministero delle politiche agricole certificano che i prodotti sono conformi al disciplinare di produzione.